Pagina iniziale " Applicazioni " Pulizia delle candele

Pulizia delle candele

Pulitore a ultrasuoni per la pulizia delle candele nei motori a gas e nelle unità CHP, ad esempio negli impianti di biogas.

Nei motori a gas CHP degli impianti di biogas, la miscela magra e altamente compressa di biogas e aria di aspirazione deve essere accesa con una scintilla potente. A tale scopo si utilizzano candele di alta qualità e ad alte prestazioni.

Tuttavia, a causa delle impurità presenti nel gas di combustione, nel corso della vita utile delle unità di cogenerazione si formano dei depositi sulle candele, che portano a un deterioramento della funzione di accensione.

Questi depositi sono costituiti principalmente da composti di zolfo incrostati, che derivano dal contenuto di H2S nel biogas. Inoltre, durante la combustione, i composti di silicio contenuti in tracce nel biogas portano alla formazione di incrostazioni particolarmente stabili di ossido di silicio. Un'altra fonte di contaminazione è l'ingresso dell'olio lubrificante nella camera di combustione attraverso la ventilazione del basamento, il turbocompressore e la parete interna del cilindro stesso. I residui di olio lubrificante bruciati in modo insufficiente portano a depositi di fuliggine (carbone dell'olio) nel vano motore e in particolare sulle candele.

Il risultato delle candele sporche è una combustione insufficiente nell'unità CHP, che porta a una riduzione della potenza del motore e a un aumento delle emissioni inquinanti.

Per evitare una combustione sfavorevole e possibili danni conseguenti, è necessario monitorare attentamente le condizioni delle candele e si raccomanda una regolare pulizia intensiva a ultrasuoni.

Dopo la pulizia a ultrasuoni con un detergente adatto, le candele riacquistano le loro prestazioni.

Il vantaggio principale della pulizia delle candele in un dispositivo di pulizia a ultrasuoni rispetto a una spazzola metallica è il migliore risultato di pulizia negli interstizi e l'evitamento dell'abrasione meccanica, inevitabile con una spazzola metallica. In particolare, con le candele di accensione a precamera, utilizzate ad esempio nelle centrali termiche a blocco MWM, gli ultrasuoni consentono di pulire le aperture sottili della candela, che non possono essere raggiunte con una spazzola.

Dopo molti anni di test, la durata delle candele di un'unità di cogenerazione GE Jenbacher da 500 kW alimentata a biogas è stata aumentata da 6.000 ore a 8.000-10.000 ore grazie alla pulizia a ultrasuoni. Considerando il costo di un set di candele di circa 4.000 euro, l'investimento in un pulitore a ultrasuoni viene ammortizzato in un anno. Inoltre, il pulitore a ultrasuoni può essere utilizzato per altri compiti di manutenzione, ad esempio in un impianto di biogas.

Facebook
Twitter
LinkedIn
candela_biogas_CHP_prima_della_pulizia_ultrasonica candela_biogas_CHP_dopo_pulizia_ultrasonica

Pulizia a ultrasuoni
Temperatura: 50 °C, durata: 15 min

Preparazione alla pulizia:
TICKOPUR TR 3, dosaggio: 10 %

Risciacquo: Acqua di città, corrente

Asciugatura: ad esempio, aria compressa

Il produttore BANDELIN offre una soluzione completa specialmente per la pulizia delle candele, che è stata provata e testata da molti utenti, ad esempio negli impianti agricoli di biogas e negli impianti di trattamento delle acque reflue: la pulizia con ultrasuoni ad alte prestazioni. Le candele vengono inserite in un bagno ad ultrasuoni SONOREX SUPER contenente il concentrato detergente biodegradabile TICKOPUR TR 3 per alcuni minuti a 50 °C e i depositi di sporco vengono rimossi delicatamente e in modo ecologico. Gli ultrasuoni generano bolle microscopicamente piccole che, quando implodono, puliscono delicatamente lo sporco anche dalle aree più difficili da raggiungere delle candele. Una volta installate nell'unità CHP, le candele pulite tornano a funzionare in modo affidabile. Questo metodo di pulizia delicato prolunga in modo significativo la durata di servizio e fa risparmiare tempo e denaro.

La soluzione giusta per ogni applicazione

Prodotti

Applicazione e aiuto

Ulteriori suggerimenti e informazioni

Ulteriori consigli pratici e assistenza per i nostri bagni a ultrasuoni e il loro utilizzo sono disponibili nella nostra Base di Conoscenza, alla voce Consigli pratici. Naturalmente, può anche contattarci per qualsiasi domanda sui dispositivi o sul loro utilizzo.

Questo si chiuderà in 0 secondi

IT