Pagina iniziale " Applicazioni " Rimozione del materiale di supporto per le parti stampate in 3D in un bagno a ultrasuoni

Rimozione del materiale di supporto per le parti stampate in 3D in un bagno a ultrasuoni

Bagni a ultrasuoni per la rimozione dei materiali di supporto.

Soprattutto per la rimozione di filamenti (FLP), resine (SLA/LCD/DLP) e polveri (SLS) nella stampa 3D, BANDELIN offre una soluzione completa che si è dimostrata valida per molti utenti: la pulizia con ultrasuoni ad alte prestazioni. Gli ultrasuoni generano bolle microscopicamente piccole che, quando implodono, rimuovono delicatamente il materiale di supporto anche dalle aree più difficili da raggiungere. A seconda delle dimensioni delle parti stampate, i dispositivi di pulizia ad ultrasuoni sono disponibili in varie misure e con un'ampia gamma di accessori. Perché l'oscillazione? Il movimento di oscillazione lenta su e giù intensifica l'effetto degli ultrasuoni e il materiale di supporto allentato viene risciacquato più rapidamente.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Stampa 3D_tessuto Stampa 3D_supportata

Pulizia a ultrasuoni:

Temperatura: 80 °C

Durata: 1-10 minuti

Preparazione alla pulizia:

TICKOPUR R 60

Dosaggio: 2-20 %

Esempio di applicazione nel video

Abbiamo raccolto una panoramica di pulizie campione per aiutarla a ottimizzare la sua pulizia negli Stati Uniti.

La soluzione giusta per ogni applicazione

Prodotti

Applicazione e aiuto

Ulteriori suggerimenti e informazioni

Ulteriori consigli pratici e assistenza per i nostri bagni a ultrasuoni e il loro utilizzo sono disponibili nella nostra Base di Conoscenza, alla voce Consigli pratici. Naturalmente, può anche contattarci per qualsiasi domanda sui dispositivi o sul loro utilizzo.

Questo si chiuderà in 0 secondi

IT